lunedì 28 giugno 2010

Il prolungamento della vita


Ci sono due tipi di malattie: più gravi e meno gravi. Una cura tempestiva di un bravo medico può guarire anche le malattie più gravi, per non parlare di quelle leggere.
Anche il karma può essere diviso in due categorie: mutabile e immutabile. Un pentimento sincero sradicherà anche un karma immutabile, per non parlare di quello mutabile.



Il settimo volume del Sutra del Loto afferma: «Questo sutra è la benefica medicina per le malattie di tutta l’umanità». Queste parole non si trovano in nessun altro sutra. Tutti gli insegnamenti del Budda sono auree parole di verità; per innumerevoli eoni non hanno mai contenuto la più piccola falsità. In particolare il Sutra del Loto è la principale verità insegnata dal Budda, poiché contiene la sua dichiarazione di scartare onestamente gli insegnamenti provvisori.
Il Budda Taho confermò la verità del Sutra del Loto e tutti gli altri Budda mostrarono la loro lingua in segno di approvazione. Come potrebbe allora essere falso? Inoltre questo sutra contiene il più grande di tutti i segreti. Molte donne soffrono di malattie e ora, nel quinto periodo di cinquecento anni, poco più di duemilacinquecento anni dopo la morte del Budda, il Sutra del Loto è la “benefica medicina” anche per loro.
Il re Ajatashatru si coprì di estese piaghe di lebbra su tutto il corpo il 15 febbraio del suo cinquantesimo anno. Neppure l’abilità del rinomato medico Jivaka bastò a curarlo. Gli fu predetto che sarebbe morto il 7 marzo e che sarebbe caduto nell’inferno della sofferenza incessante. Tutte le gioie dei suoi cinquanta e più anni svanirono improvvisamente e le sofferenze di un’intera esistenza si concentrarono in tre brevi settimane. La sua morte era predeterminata dal suo karma immutabile. Ma allora il Budda gli insegnò ancora una volta il Sutra del Loto, tramite l’insegnamento che divenne il Sutra del Nirvana. Il re guarì immediatamente dalla sua malattia e anche le gravi colpe del suo cuore svanirono come gocce di rugiada al sole.
Più di millecinquecento anni dopo la morte del Budda, viveva in Cina un uomo chiamato Ch’en Ch’en. Gli fu profetizzato che sarebbe morto all’età di cinquant’anni, ma seguendo i precetti del Gran Maestro T’ien-t’ai fu in grado di prolungare la sua vita di quindici anni, e visse fino all’età di sessantacinque.
Il Budda insegnò che anche il bodhisattva Fukyo trasformò il suo karma immutabile e prolungò la sua vita grazie alla pratica del Sutra del Loto. Ajatashatru, Ch’en Ch’en e Fukyo erano uomini, non donne, ma prolungarono la loro vita praticando il Sutra del Loto. Ch’en Ch’en visse prima del quinto periodo di cinquecento anni, per cui il cambiamento del suo karma fu una cosa straordinaria come il riso che maturasse in inverno e il crisantemo che fiorisse in estate.
Oggi, per una donna, cambiare il karma immutabile con la pratica del Sutra del Loto è naturale, come per il riso maturare in autunno e per il crisantemo fiorire in inverno.
Quando io, Nichiren, pregai per mia madre, non solo ella guarì dalla sua malattia, ma la sua vita fu prolungata di quattro anni. Ora anche tu sei ammalata e per te, come donna, è il momento di cercare di credere nel Sutra del Loto. Inoltre puoi andare da Shijo Kingo che non solo è un medico eccellente, ma è anche un devoto del Sutra del Loto.
La vita è il più prezioso di tutti i tesori. Anche un solo giorno di vita in più ha maggior valore di dieci milioni di ryo4 d’oro. Il Sutra del Loto supera tutti gli altri insegnamenti del Budda grazie al capitolo Juryo. Se il più grande principe del mondo morisse da bambino, varrebbe meno di un filo d’erba. Anche un uomo dalla saggezza splendente come il sole, se morisse giovane varrebbe meno di un cane vivo. Affrettati ad accumulare il tesoro della fede e sconfiggi velocemente la tua malattia.
Potrei chiedere io a Shijo Kingo di curarti, ma mentre alcuni preferiscono essere avvicinati da un intermediario, altri lo interpretano come mancanza di serietà da parte della persona interessata. È estremamente difficile scandagliare la mente altrui. Ho sperimentato tale difficoltà in molte occasioni. Shijo Kingo si offenderebbe se gli venisse chiesto qualcosa non direttamente dalla persona interessata. Perciò, in questo caso, non è opportuno che io interceda. Chiedi direttamente il suo aiuto, con franchezza e sincerità, senza ricorrere a un intermediario. Quando Shijo Kingo venne a farmi visita, nell’ottobre dello scorso anno, gli dissi quanto fossi dispiaciuto della tua malattia. Mi rispose che probabilmente tu non eri eccessivamente preoccupata, dato che la tua malattia non era ancora grave, ma che sarebbe peggiorata sicuramente a partire dai mesi di gennaio e di febbraio di quest’anno. Le sue parole mi rattristarono profondamente. Mi disse anche che il signor Toki è legato a te come a un bastone cui appoggiarsi o a una colonna per sostenersi. Era molto preoccupato per te. Shijo Kingo è un uomo che non si arrende mai alla sconfitta e che tiene in gran conto gli amici.
Se non vuoi prenderti cura di te stessa, sarà molto difficile che tu guarisca dalla tua malattia. Un giorno di vita è molto più prezioso di tutti i tesori dell’universo, quindi, prima di tutto, devi accumulare una fede sincera. Questo è il significato del brano del settimo volume del Sutra del Loto quando afferma che bruciarsi il dito mignolo in offerta al Budda e al Sutra del Loto è meglio che donare tutti i tesori dell’universo5. Una sola vita vale più di tutto l’universo. Hai ancora molti anni davanti a te, e inoltre hai incontrato il Sutra del Loto. Se vivi anche un solo giorno di più puoi accumulare una fortuna ancora più grande. Quant’è preziosa la vita!
Scrivi il tuo nome e l’età di tuo pugno e mandameli rapidamente, affinché possa pregare gli dèi del sole e della luna. Anche tuo figlio Iyo-bo è estremamente preoccupato per te, così offriremo insieme il Jigage a questi dèi.


Con rispetto,
Nichiren

Nessun commento:

Posta un commento

-- --
-- --
-- --